GLI SHARKS LOTTANO MA A SPUNTARLA NEL FINALE È SAN SEVERO

CESTISTICA SAN SEVERO  – SAPORI VERI ROSETO    79-78     ( 15-15, 25-18, 18-20, 21-25  )                       

San Severo:  Demps   19, Angelucci  n.e., Mortellaro 15, Saccaggi  5, Italiano  5, Maspero  5, Di Donato  1, Ogide  13, Antelli  1, Magnolia  n.e., Spanghero  15, Petrushevski  n.e.                  All. Lardo

Roseto:  Palmucci   n.e. ,  Giordano   2  ,  Menalo  6  , Mouaha   2  ,  Cocciaretto n.e.  , Nikolic L.  11 , Fokou    ,  Valentini    n.e., Bayehe   15  , Rodriguez   21 ,  Pierich     , Nikolic M.    21                  All. D’Arcangeli

NOTE: Tiri da 2: San Severo        14/27     ;   Roseto           17/33           

            Tiri da 3:  San Severi       10/24         ;  Roseto          9/19           

            Tiri Liberi: San Severo      21/32       ;  Roseto          17/20            

            Rimbalzi: San Severo  36 (  10  offensivi ) ;  Roseto 26  (  3  offensivi )

            Assist:  San Severo  20 ; Roseto  15

USCITI PER 5 FALLI:  Di Donato ( San Severo ) - Mouaha - Nikolic L. ( Roseto )

Roseto perde di misura sul parquet di San Severi contro i padroni di casa della Cestistica  con il punteggio di 79-78: biancazzurri rimangono così a quota 12 punti in classifica, superati ora proprio dai pugliesi ma a +2 su Orzinuovi, prossimo avversario proprio dei biancazzurri.

Peccato per gli Sharks, dopo aver rincorso per gran parte del match sono stati bravi a rientrare ed a superare i gialloneri a 5 dalla fine con Rodriguez, il play italo-dominicano ha avuto anche la palla del pareggio a tre secondi dalla fine, brava pero la difesa di coach Lardo a reggere l'urto e portare a casa i due punti.

Tra le file rosetane altra buona prova offensiva di Mitja Nikolic, 21 punti per lo sloveno con 4 triple, 21 anche per Rodriguez, mentre Bayehe chiude a 15, dall'altra parte ottima prova per Mortellaro  con 15 punti e 7 rimbalzi, Demps ne mette 19 con 9 assist, l'ex di turno Andy Ogide chiude con 13.

Se nei primi dieci minuti ha regnato un totale equilibrio ( 15-15),  nel secondo quarto i pugliesi allungavano con un parziale di 25-18, 40-33 all'intervallo; ad inizio terzo periodo break rosetano grazie ad un ottima difesa, 47-47 al 26° dopo un canestro di Mitja Nikolic. Ci pensava però Spanghero a chiudere alla grande per i padroni di casa a fine quarto, 58-53. 

Ultimo parziale che vedeva inizialmente una timida rimonta della Sapori Veri, San Severo allungava ancora con Spanghero e Demps, 63-55: Roseto però rimetteva le mai sulla gara grazie ai due Nikolic ed al solito Bayehe, e con Rodriguez metteva addirittura il naso avanti sul 64-65 al 36°. La gara diventava intensissima, Ogide e Demps con 2 triple consecutive per l'ennesimo break locale, Rodriguez ancora dalla lunetta, poi Spanghero e ancora il play rosetano coadiuvato da Bayehe per il 76-75 a 15 secondi dalla fine. Demps faceva 1/2 dalla lunetta ma dall'altra parte Rodriguez non capitalizzava , successivamente ancora Demps la chiudeva dalla lunetta.

Prossimo turno, Domenica 2 Febbraio ore 18:00, con Roseto che farà visita ad Orzinuovi in un altro scontro diretto importantissimo per la classifica.

 

[ credits. Ufficio stampa San Severo ]

 

 

 

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.