TREVIGLIO SI PRENDE GARA 2: SERIE ORA SUL 1-1 !

REMER TREVIGLIO – CIMOROSI ROSETO  80-67  ( 14-19, 24-16, 25-13,17-19   )               

Treviglio:  Nikolic  23 , Reati  14  , Caroti  11  , Palumbo  5 , D’Almeida   2 , Abati Toure     , Tiberti   2 , Manenti  n.e.  , Roberts  13 , Siciliano    , Belotti  n.e. , Borra   10             All. Vertemati

Roseto:  Giordano  n.e. , Person   11 , Motta  n.e. , Rodriguez   12 ,  Ianelli     , Canka    , Nikolic  10  , Eboua     , Bayehe   6 , Sherrod   10 , Akele   14  ,    Pierich     4                         All. D’Arcangeli

NOTE: Tiri da 2:  Treviglio         17/29       ;   Roseto           21/49           

            Tiri da 3:   Treviglio          10/27         ;  Roseto         5/14            

            Tiri Liberi: Treviglio         16/19        ;  Roseto          10/13            

            Rimbalzi: Treviglio  37 (  9  offensivi ) ;  Roseto  32  (  12   offensivi )

            Assist:  Treviglio  19 ; Roseto   9

USCITI PER 5 FALLI:  nessuno

Gli Sharks escono sconfitti dal PalaFacchetti di Treviglio contro i padroni di casa della Remer in gara 2 di questi ottavi playoffs con il punteggio di 80-67 , e ora la serie dice 1-1, con venerdì alle ore 21 gara 3 al PalaMaggetti questa volta. Partita molto intensa quella giocata da entrambe, Roseto brava a rientrare a sole due lunghezze sul finale di secondo parziale, nel terzo quarto però decisivi i canestri di Nikolic e Reati per gli orobici. Per gli Sharks brutta la serata nel tiro da tre, 5/14, mentre per i padroni di casa partita offensiva importante dei suoi uomini migliori: grande gara dei due stranieri,  Nikolic - Roberts, 36 punti in due,  seguiti dallo stesso Reati con 14 punti, per gli Sharks miglior marcatore Akele con 14 punti, 12 per Rodriguez e 11 Person. Gara poco spettacolare, caratterizzata dai tanti errori da ambo le parti, il break decisivo nel corso del terzo quarto ( 25-13 ) che  ha permesso alla Remer di uscire indenne dal proprio parquet.

Coach D’Arcangeli stravolte lo starting five iniziale rispetto a gara 1 inserendo Bayehe per Pierich, insieme a Nikolic, Person, Akele e Sherrod; risponde Vertemati con Caroti, Roberts, Palumbo al posto di Reati, Mitja Nikolic e Borra sotto le plance. Il match è stato sul filo dell’equilibrio per i primi  20 minuti, salvo qualche piccolo margine di Roseto prima (massimo vantaggio sul +6 13-19  a fine primo periodo), e Treviglio poi ( 28-23 al 13° ) brava però Roseto a non mollare mai e rientrare a più riprese.  Prima frazione dove Caroti   fa il bello e cattivo tempo, dall’altra parte è il collettivo ad andare come un treno per il 14-19 di fine quarto. Nei secondi dieci minuti la musica non cambia, con le due squadre che si equivalgono su grandi ritmi: i rimbalzi offensivi aiutano Roseto, imprecisa da oltre l’arco, ma i padroni di casa non cedono di un passo: Vertemati si affida a Reati, implacabile dalla lunga distanza, i problemi di falli gravano sugli Sharks ma Nikolic e Sherrod che rintuzzano lo svantaggio e all’intervallo i padroni di casa sono sopra di 3, 38-35.

La terza frazione si apre con il pesante break di Treviglio, 10-0 in un amen,  firmato Nikolic e Roberts , e si arriva sul massimo vantaggio a metà frazione  sul 51-35, con Roseto che non segna praticamente per 4 minuti abbondanti; i biancazzurri risorgono con una difesa aggressiva, tornando sul meno 10, 54-44, prima che due canestri del solito Reati e tre tiri liberi di Nikolic riportino i padroni di casa sopra di 17 punti ( complici anche un po’ di scelte arbitrali molto discutibili ), con Akele che accorcia fino al 63-48 di fine periodo. Negli ultimi dieci minuti l’inerzia ovviamente è per i padroni di casa, ancora Borra e Nikolic fanno aumentare il gap tra le due squadre, coach D’Arcangeli fa riposare capitan Pierich in ottica gara 3, e ruota la panchina: Roseto si riavvicina fino al meno 12, ma gli orobici non mollano il match e tornano in totale controllo. La gara si spegne sul punteggio di 80-67, con la tripla finale di Lazar Nikolic: ora la serie si sposta a Roseto, venerdì sera gara 3 alle ore 21 al PalaMaggetti e poi domenica gara 4 sempre nel catino rosetano.

 

 

 

 

 

 

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.