FOCUS ON: KLEB BASKET FERRARA

Avversari degli Sharks nella penultima di regular season ( ultima casalinga ) saranno gli emiliani della Bondi Ferrara, squadra posizionata all’undicesimo posto in classifica a quota 22 punti, con il traguardo salvezza staccato proprio la settimana scorsa.

Cammino altalenante quello degli estensi, che hanno avuto un inizio molto difficile, dovuto anche alla mole di infortuni sin dall’inizio della stagione, con il cambio di allenatore, da Bonacina all’ex Pesaro Spiro Leka, che ha portato risultati importanti. Nella metacampo offensiva che fa le cose migliori la Bondi, segnando di media quasi 80 punti ( subendone quasi 83 ), con il 50% da due e 36% da tre, arpionando addirittura 38.5 rimbalzi ( la migliore di tutto il campionato), con oltre 14 assist. Nel match di andata, giocato il 28 dicembre scorso, gli Sharks s’imposero per 59-89, con 27 di Swann e 20 di Sherrod dall’altra.

Quintetto iniziale dovrebbe prevedere come play l’ex Bergamo Alessandro Panni, oltre 10 punti con il 35% da tre punti,  nello spot di 2 il secondo capocannoniere di tutto il campionato, ovvero Isaiah Swann, uomo da 21.6 di media e 4.4 assist,  l’altro esterno è il secondo Usa, Folarin Campbell, arrivato a stagione in corso e che contribuisce con 20.8 punti,  sotto canestro , andato via Mike Hall, ci sono Tommy Fantoni, quasi 14 punti e 7 rimbalzi per il capitano ferrarese e l’ex Tortona Gabriele Ganeto; dalla panca escono Davide Liberati , il rientrante ed ex Sharks Zampini e Buffo che danno minuti a Panni e Swann,  mentre il lungo ex Agropoli Lorenzo Molinaro  fa rifiatare Ganeto e Fantoni, rivelandosi molto prezioso durante la partita, con Mazzoleni e Calò che chiudono il roster.

 

[ in foto Isaiah Swann - ph. Giulia Pesino, Ciamillo ]

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.