GLI SHARKS SI PRENDONO GARA 1: GIOVEDÌ A NAPOLI PER CHIUDERE LA SERIE !

ROSETO SHARKS – CUORE NAPOLI BASKET    80-73   ( 21-24, 24-23, 19-13, 16-13)                                                        

Roseto:  Carlino  14  , Ogide  15 , Alessandrini n.e.  , Lupusor  10  ,  Contento   12  ,  Di Bonaventura   2  , Lusvarghi      , Zampini  2  ,  Casagrande  10  , Marulli  6   ,   Infante     9                 All. Di Paolantonio

Napoli:  Malfettone  n.e.   , Mastroianni  3  , Zollo  n.e.  , Mascolo  17 , Vangelov   12 , Ronconi   8 , Puoti    , Gallo    , Thomas  18 , Caruso  15 , Turner   n.e.  , Bordi                                  All. Bartocci

NOTE: Tiri da 2:  Roseto            22/41       ;   Napoli          20/43          

            Tiri da 3:  Roseto             5/22       ;    Napoli           10/20       

            Tiri Liberi: Roseto          21/26      ;     Napoli          3 /10               

            Rimbalzi: Roseto   37   (  13   offensivi ) ;  Napoli   27   (  9  offensivi )

            Assist:  Roseto    20  ; Napoli   9

 USCITI PER 5 FALLI:  Caruso, Mastroianni ( Napoli )

Roseto mantiene il fattore campo superando Napoli (con Turner in panca solo per onor di firma a causa di un problema alla caviglia) in gara 1 del secondo turno play-out. La squadra partenopea vende cara la pelle, rimanendo avanti fino a metà partita tirando con alte percentuali (7/11 da 3 all’intervallo) e alzando bandiera bianca solamente a 2 minuti dal termine,  giovedì ci sarà gara 2 al Pala Barbuto, dove gli Sharks avranno la grandissima occasione di chiudere il discorso salvezza senza dover ricorrere alla “bella” di domenica prossima. Tra le file rosetane quasi “tripla doppia” di Carlino, con 14 punti, 12 rimbalzi e 8 assist, 15 e 12 rimbalzi per Ogide, in doppia cifra anche Contento con 12 e 10 a testa per Casagrande e Lupusor; dall’altra parte ottima partita di Thomas con 18 punti e 4/5 da tre punti, 17 per Mascolo, 15 in 15 minuti per Caruso.

Di Paolantonio parte con il solito starting five, ovvero Marulli-Carlino-Casagrande-Lupusor-Ogide, risponde Bartocci con Mascolo-Thomas-Ronconi-Mastroianni e Caruso: il primo sussulto è proprio partenopeo, in un amen 2-10 con 7 di fila di uno scatenato Caruso, timeout locale e subito contro break rosetano firmato Ogide e Lupusor ( 8-10 al 4°), Ronconi firma la prima tripla di serata, ben coadiuvato da un ottimo Thomas ( 11 all’intervallo per il play americano ) con Napoli che tira con percentuali altissime, complice anche la difesa permissiva degli Sharks. Vangelov schiaccia il 15-24 all’8′;  Contento si prende la squadra sulle spalle in entrambe le fasi di gioco e conduce alla rimonta i suoi: 21-24 al 10′. Gli Sharks trovano il sorpasso ancora con Ogide e i liberi di Lupusor, 29-28, ma Napoli torna e rimane avanti con Mascolo, autentico fromboliere, Mastroianni e Thomas. I partenopei toccano anche il +8, ma Casagrande e Infante confezionano il parziale che porta al pareggio. Il tap-in di Vangelov manda le squadre negli spogliatoi sul 45-47.

Rientra bene in campo Roseto, che trova il +9 al 23′ con due triple di Carlino e una di Marulli, 58-49; tuttavia, Mascolo e Vangelov non si danno per vinti e riportano gli ospiti sul -2: 58-56 al 26′ con un parziale fatto di giocate veloci e tanto tiro da tre punti. Roseto prova un ulteriore strappo con Ogide e Infante,  ma Mascolo risponde: 64-60 al 30′. Gli ultimi dieci minuti si aprono con un canestro ancora di Infante, ottimamente assistito dai suoi dentro l’area, Napoli prova a non mollare ancora con i soliti  Caruso e Mascolo, ma il primo commette un precoce quinto fallo che lo mette fuori dalla partita e ovviamente coach Bartocci patisce maggiormente la maggiore prestanza fisica degli avversari in area pitturata. Thomas ancora con un canestro dai 6,75 riavvicina i suoi, ma Carlino prima e Casagrande poi, sommato ad una difesa nel secondo di ferro ( 26 punti concessi contro i 47 dei primi venti minuti ), consentono agli Sharks di chiudere definitivamente la gara sul risultato di 80-73. Gara 2 in programma giovedì ore 21 al PalaBarbuto di Napoli.

 

 

 

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.