L'ASSIGECO ESPUGNA IL PALAMAGGETTI

ROSETO SHARKS – ASSIGECO PIACENZA    72-88   ( 14-25, 22-22, 15-17, 21-24  )                

Roseto: Combs   7 , Alessandrini  n.e.  ,  D’Eustachio   ,   Lupusor   7 ,  Contento  13  ,  Di Bonaventura   1 , Palmucci   n.e.,   Lusvarghi    , Zampini   12 ,  Casagrande  9  ,   Infante  23           All.  Di Paolantonio

Piacenza: Guyton  18  , Oriti  n.e. ,  Costa  n.e. ,  Sanguinetti   12 ,  Diouf  n.e. , Fontecchio  6 ,  Infante  11 , Seye  n.e. , Dincic  n.e. ,  Alredge  20 , Oxilia  7 , Reati  14                           All. Zanchi

NOTE: Tiri da 2:  Roseto              18/38       47%;   Piacenza            21/36        58%

            Tiri da 3:  Roseto                7/24         29% ;  Piacenza            10/21          48%

            Tiri Liberi: Roseto               15/22       68%;  Piacenza             16/21           76%

            Rimbalzi: Roseto  37    (  15   offensivi ) ;  Piacenza    30  (   6   offensivi )

            Assist:  Roseto  5   ; Piacenza    9

ARBITRI: Ursi, Raimondo, Nuara

USCITI PER 5 FALLI: Casagrande , Oxilia

Sconfitta per gli Sharks tra le mura amiche del PalaMaggetti contro una gagliarda Assigeco Piacenza col punteggio di 72-88,  rimanendo  ancora a 0 punti in classifica. I padroni di casa giocano anche sprazzi di buon basket, ma non appaiono per nulla costanti a differenza degli avversari, soprattutto in difesa, nel corso dei 40’. Ai box Marulli e Ogide, Roseto trova in Infante il miglior giocatore della serata autore di 23 punti e 8 rimbalzi, buona la prova anche di Zampini con 12 punti, mentre abulico ancora Combs che non supera le 7 segnature; dall’altra parte super partita di Alredge, con 20 e 9, 14 per Reati e 18 di un mai domo Carlton Guyton.

Coach Di Paolantonio all’inizio parte con Zampini in regia, Combs, Casagrande, Lupusor e Infante, risponde Zanchi con Sanguinetti, Guyton, Reati, Alredge e capitan Luca Infante sotto le plance. Alredge manda subito fuori giri Lupusor, poi le triple di Infante e Guyton allargano in un amen il gap a 8 punti, 2-10 dopo appena quattro minuti di gioco; Contento con una bomba  prova a svegliare gli Sharks, ma Alredge dalla stessa distanza chiude il primo quarto sul 14-25.  I secondi dieci minuti vedono i biancazzurri più battaglieri, Francesco Infante (18 punti nei primi 20’) prova a caricarsi la squadra sulle spalle, ma Piacenza segna con troppa continuità dai tre punti , ed ha dalla panca ottime soluzioni come Oxilia e il rientrante Fontecchio: gli Sharks tornano a contatto grazie a Combs e Casagrande, minimo svantaggio sul  -6, ma Fontecchio e Sanguinetti rispondono e scrivono 36-47 al 20’.

Il terzo quarto si apre con Luca Infante e Alredge a banchettare sotto il canestro biancazzurro, e con il 2+1 di quest’ultimo l’Assigieco vola sul +17. Sembra finita, ma Casagrande e Francesco Infante ci credono ancora e riportano Roseto a -10 sul 51-61. Il canestro e fallo di Guyton vale il 51-64 del 30’. Zampini e Lupusor danno qualche speranza a Roseto, Contento carica il pubblico ma la schiacciata di Fontecchio e la tripla di Reati allargano il gap sul +18 con 5:30 da giocare; si comincia ad alzare bandiera bianca al PalaMaggetti per gli Sharks e il finale, ancora una volta, scorre come una lenta agonia per i biancazzurri, con il match che si chiude con il punteggio di 72-88.

Prossimo turno Roseto giocherà a Bergamo sabato 11 novembre , in quella che sarà una sfida fondamentale per Casagrande e soci.

 

 

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.