CASAGRANDE E INFANTE NON BASTANO:NEL FINALE LA SPUNTA ROMA

ROSETO SHARKS – VIRTUS ROMA    89-93      ( 20-25, 24-26, 20-22, 25-20 )

ROSETO:  Combs  20 , Ogide  14  , D’Eustachio  3 , Lupusor   5 , Contento   , Di Bonaventura   5 , Lusvarghi  6  , Casagrande  18  , Marulli  n.e.   , Infante   18             All. Di Paolantonio

ROMA:  Benetti   14  , Maresca   9 , Donadoni   n.e. , De Nicolao 6  , Baldasso  7 , Lucarelli  3  , Landi  8  , Ndzie  n.e.  , Vedovato  7  , Mouaha  n.e.  , Roberts   15 , Thomas  24                        All. Corbani

Gli Sharks cadono nella finalina per il terzo posto al “Torneo di Latina” contro la Virtus Roma con il punteggio di 89-93, dopo esser stati sotto per parte del match, ma nel finale bravi a rimontare e avere addirittura la palle del pareggio con Casagrande. Out Marulli ( tenuto a riposo precauzionalmente ), Zampini e con Contento fuori gara dopo appena 6 minuti di gara, i migliori degli Sharks sono stati senza dubbio capitan Casagrande e Infante: partita globale del capitan con 18 punti, 5 rimbalzi, 6 assist e 5 palle recuperate, mentre il lungo pugliese ha contribuito con 18 punti ed un ottimo 8/13 al tiro. Dall’altra parte miglior realizzatore Thomas con 24 punti e Lee Roberts con 15. Prossima uscita per gli squali venerdì 22 e sabato 23 settembre nel torneo di Campli, mentre domani sera alle ore 21:00 presentazione della squadra presso l’Arena 4 Palme.

Coach Di Paolantonio  analizza così la due giorni di Latina :  “ Al termine di questo torneo siamo stati bravi a competere con entrambe le squadre, nonostante sia arrivata la sconfitta, sul lungo periodo abbiamo accusato le rotazioni molto ridotte degli esterni, ma ci sono stati grandi segnali positivi a livello di gioco offensivo e mi piace sottolineare i 35 assist totali nelle due partite; difensivamente dobbiamo crescere ancora molto, sia dal punto di vista individuale, e sia dal punto di vista delle collaborazioni di squadra. Ci prendiamo ora un giorno di riposo, e da martedì subito in palestra per andare incontro nella miglior condizione possibile a domenica 1 ottobre, quando inizierà la regular season”.

Questo il  commento del Team Manager Petrilli subito dopo la gara : “ Doverosi i complimenti alla squadra per la prestazione fornita, soprattutto dopo la grande reazione del secondo tempo, si sono visti segnali di crescita molto positivi nonostante le assenze di Marulli, Zampini e Contento, quest’ultimo costretto a lasciare la gare solamente dopo sette minuti. Ovviamente c’è ancora tanto da lavorare, però siamo sulla buona strada, ed in questo senso il prossimo torneo di venerdì e sabato a Campli potrà dirci ancora di più sul nostro percorso di crescita”.

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.