SHARKS DOMANI IMPEGNATI NEL SECONDO TEST PRE-CAMPIONATO CONTRO PESCARA

Dopo il primo test fatto contro la Tasp due giorni fa, gli Sharks domani giocheranno la loro prima amichevole pre-campionato davanti al proprio pubblico del PalaMaggetti, e precisamente contro l’Amatori Pescara, squadra che anche in questa stagione sarà in Serie B.

Leggi tutto...

FILIBERTO DRI AGGREGATO AGLI ALLENAMENTI

Il Roseto Sharks comunica che a partire dalla giornata di oggi si  aggregherà  agli allenamenti l’atleta Filiberto Dri, guardia del 1989 di 190 cm, la scorsa stagione tra Oleggio in Serie B ed Imola in A2.

Leggi tutto...

GLI SHARKS SALUTANO ROBERTO NELSON

Il Roseto Sharks comunica di aver risolto il contratto stipulato con l’atleta Roberto Marquez Nelson, a causa dell’esito negativo  di un test medico generico previsto prima dell’inizio della stagione sportiva.

Leggi tutto...

ESORDIO OK PER GLI SHARKS NEL PRIMO TEST STAGIONALE

Parziali: 9-20, 11-18, 11-25, 13-21

Roseto Sharks: Alessandrini 3, Nikoci 4, D'Eustachio 8, Lupusor 15, Di Bonaventura 11, Lusvarghi 12, Zampini 7, Casagrande 3, Marulli 8, Fasciocco 2, Infante 11

Gli Sharks aprono il precampionato al Pala Scapriano di Teramo contro la Tasp, formazione di serie C Silver. Vince e convince la truppa di Di Paolantonio, che manda a referto tutti i 12 componenti del gruppo ( out il solo Contento ) e chiude complessivamente con un roboante 44-84. Largo uso dei giovani per l’allenatore biancazzurro, il quale trova i classe ‘97 Lusvarghi e Di Bonaventura in doppia cifra, oltre a Lupusor, una vera mitragliatrice verso il canestro biancorosso, soprattutto nei primi 20’. Buone risposte e punti anche da D’Eustachio, capace di centrare due volte il bersaglio da oltre i 6.75, e Zampini, spesso impiegato in coppia con Marulli con compiti principalmente di regia ma non ha mai peccato di coraggio nel prendersi la responsabilità del tiro. 

Coach Di Paolantonio si prende gli applausi dei sostenitori sugli spalti, giunti in oltre 100, riservando però i sorrisi al momento in cui si alzerà il livello degli avversari, consapevole che bisogna ancora lavorare molto per plasmare la squadra. Comunque, ci sono tutti segnali positivi, sia dal punto di vista dell’atteggiamento in campo, apparso già combattivo, sia dal punto di vista della qualità del gioco espressa. Nel frattempo, è arrivato oggi a Roseto il lungo americano, di passaporto nigeriano, Andy Ogide, che da domani sarà una pedina dello scacchiere biancazzurro.

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.